F1 Miami:  la Red Bull batte la Ferrari 71-75

Al GP di Miami, la Red Bull con Max Verstappen, batte la Ferrari 71-75 di Charles Leclerc che per poco non è arrivata in prima posizione. Per gli utenti appassionati di sport e scommesse, slot machines, casinò e tanti altri giochi online disponibili, c’è la possibilità di accedere alla modalità live sia sulle scommesse che al casinò, in più di avere promozioni vantaggiose dove appunto si può utilizzare un bonus di benvenuto da FEZbet Casinò. Una sfida che da vita al cavallino rosso ma che nello stesso tempo viene battuto.

Una gara emozionante

Seppur partito dalla terza posizione, Max Verstappen ha comunque vinto. Oltre che alla F1 ci sono delle news riguardo al calcio, un bel fiocco rosa in casa Granata, una bella femminuccia che per leggere l’articolo si può cliccare qui.  La corsa si è resa emozionante nel momento in cui Red Bull e Ferrari si sono scontrate per arrivare al traguardo. Ma Max Verstappen, è riuscito bene a controllare la sua sfida verso la 71-75, soprattutto nella velocità. Sicuramente per tutti i tifosi della Ferrari è stato un attimo di vita, soprattutto i vip e tanti dello spettacolo che hanno mirato alla rossa, ma anche per il pilota Charles Leclerc è stato un momento pieno di gioia, quindi un duello molto intenso dove Max Verstappen con doppio sorpasso ha lasciato una delusione alla Ferrari. Certo, non è andato come si sperava anche se un secondo posto al podio non è niente male.

Durante la corsa e dopo la corsa

Ma nonostante un finale emozionante, forse Leclerc è stato un pò frenato dall’entrata della safety-car ? Puo darsi, a causa dell’incidente alla Mclaren di Lando Norris, Charles Leclerc ha tentato di superare Max Verstappen ma lì non ce l’ha fatta. in effetti, poco prima la Ferrari di Leclerc vola in testa, mentre la Carlos Sainz già viene suprato dalla Red Bull di Max Verstappen. Ovviamente a fine corsa, vip, tifosi, tutti non hanno fatto altro che puntare gli occhi sulla Ferrari e la Red Bull che scatta con i festeggiamenti, dove anche il presidente delegato della Formula Uno, Stefano Domencali è rimasto deluso. Infatti, a sue parole poi ha commentato: ” E’ andata male, sono deluso ma so anche cosa è accaduto. Credevo che le gomme andavano bene invece hanno dato meno velocità!”. Nell’occasione, insieme al presidente anche Chris Horner ha detto la sua: ” La Ferrari ci ha copiato, e comunque secondo me, nel momento in cui Mark era in difficoltà arriva Vettel che poi ne ha approfittato, quindi una vera strategia!”.

La finale e la classifica

La bellezza della Ferrari 71-75 di Charles Leclerc che mantiene la testa del Mondiale non è da poco. Certo nel momento in cui, Max Verstappen lo ha superato ha conquistato la vittoria non proprio facilmente poichè quel sorpasso è stato un pò diffcoltoso. Ma alla fine tra tanta emozione e delusione, Charles Leclerc punta sempre quel primo posto che non è detto non ottenga. Dopo Leclerc, al terzo posto Carlos Sainz, al quarto Sergio Perez, poi George Russell e Lewis Hamilton.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.